Per Giffoni Film Festival in anteprima “Aquile randagie” il film che racconta lo scoutismo ai tempi della resistenza.

In Italia nel ventennio fascista: tutte le associazioni giovanili vennero chiuse per decreto del Duce. Dopo il 1943 Un’associazione scout decide invece di opporsi e fonda le “Aquile randagie” . I giovani scout continuano le loro attività in clandestinità e supporteranno fino alla fine della guerra la resistenza ed insieme ad alcuni docenti del colleggio S. Carlo, le Aquile randagie entrano a fare parte di “Oscar”: Organizzazione Scout Cattolica Assistenza Ricercati, riuscendo cosi, a far scappare in Svizzera più di 2000 persone che erano ricercate dai nazifascisti.

Un mondo associazionistico e un’esperienza che ha accolto centinaia di migliaia di persone . La storia ci racconta di un gruppo di giovani e giovanissimi “fedeli e insieme ribelli”, che decisero di dire no alle imposizioni e violenze del regime e dell’invasione nazifascista, contribuendo e affiancandosi ad azioni talvolta pericolose dei partigiani per la salvezza di centinaia di vite, di donne e uomini perseguitati, di cittadini ebrei e perseguitati politici. Per il nostro Paese, una realtà importante che è motivo di orgoglio di formazione morale, di cultura e trasmissione di valori umani.

Il film, opera prima del regista Gianni Aureli narra quindi le coraggiose imprese di questi ragazzi scout, intrise di purezza di valori, di fedeltà e solidarietà verso il prossimo, ecco perchè bisogna ricordare il prezioso operato che questi giovani ci hanno lasciato e tramandato, contribuendo cosi, a tenere vivi quei sentimenti di solidarietà, valori sociali e amore per la patria. L’animo degli scout italiani visto nel loro profondo.

Lo scautismo e la Resistenza italiana, due mondi che hanno coinvolto tantissimi giovani per un racconto delicato, centrato a raccontare ai ragazzi il valore della partecipazione politica.

Aquile randagie sarà presentato in anteprima assoluta alla giuria del alla 49ma edizione del Giffoni Film Festival , lunedì 22 luglio alle ore 19.00.
Il film è distribuito da Luce-Cinecittà, sarà in uscita al cinema con un grande evento che coinvolgerà direttamente l’associazionismo scout italiano, dal 30 settembre 2019

Graziella Tomarchio