Piccola storia di Jaci – 04 giugno 1944 Roma veniva liberata.

Il 4 giugno del 1944 le avanguardie della 5a armata americana del gen. Clark entravano a Roma sgombrata dalle truppe tedesche che si ritiravamo verso gli Appennini.

La notizia della liberazione della Capitale veniva comunicata dal sindaco di Acireale, avv. Salvatore Badalà Grassi, alla città il 06 giugno. Ancora la retorica nelle frasi era sempre la stessa ” Con la liberazione di Roma si riaccende la fiaccola della civiltà latina” e ancora “Roma salverà ancora una volta l’Italia e guiderà gli italiani verso la via del lavoro, della disciplina, del dovere e del destino di fede e di ricostruzione”. Alle ore 18.30 era previsto il “Te Deum” di ringraziamento in Cattedrale e una manifestazione in “Piazza Municipio” alle 19.00. Si invitavano tutte le Autorità, i Partiti, Associazioni e istituti s partecipare. L’annuncio, con un manifesto unitario, veniva dato pure dalle sezioni del Partito Comunista , Democrazia del Lavoro, dalla Democrazia Cristiana e dalla Camera del Lavoro.

Foto: US Army

(Seby Pittera)