mercoledì, Dicembre 7, 2022
Google search engine
HomeCulturaPiccola Storia di Jaci - 14 novembre Festa di Santa Venera?

Piccola Storia di Jaci – 14 novembre Festa di Santa Venera?

Nel 1679 gli spettabili giurati, il clero e il popolo acese supplicavano il vescovo di Catania di autorizzare la festa della “Traslazione delle Reliquie di Santa Venera” da celebrarsi in data 14 novembre di ogni anno.

la tradizione ci ha sempre raccontato di un Antimo che nascose il corpo della Santa martirizzato.

Una domanda sorge spontanea la data del 14 novembre da dove nasce e chi ne parla per primo.

Lo studioso acese Aurelio Grasso, che da anni conduce ricerche sul culto della Santa Patrona, come lui altri studiosi, ci riporta al testo di mons. Pietro De Natali: Catalogus sanctorum et gestorum eorum (scritto dal 1369 al 1372), opera che inizialmente ebbe grande successo ma poi fu screditata, nel 1696, dal bollandista Daniel Papebroch perchè ritenuta priva di valore storico.

Pietro De Natali era un vescovo veneto che visse tra il 1330 e 1406 e la sua opera è citata pure dal Canonico Vincenzo Raciti nel suo volume “Santa Venera V. M. nella storia e nel culto dei popoli”.

In quest’opera si cita la data del 14 novembre come giorno della sepoltura della Santa: Asclepio comandò di decapitare (DECOLLARI) Veneranda …. nel 990 fu decapitata (VIRIS CAPITE CESA EST): cuius corpus Christianus quidam nomine Antinus rapuit: ripsum venerabiliter sepelivit XVIII kalendas decembris (che corrisponde al 14 novembre).

Il testo nomina Antonino Pio, imperatore dal 138 al 161 d.C., il preside Asclepio e il predetto Antimo ma allo stesso tempo compare la data 990 che non è coerente con i personaggi elencati.

Concludendo: il presente articolo non ha lo scopo di chiarire quella che è stata la vita di Santa Venera/Parasceve ma vuole semplicemente fornire delle indicazioni su come e quando è nata la data del 14 novembre, che alcuni studiosi postumi identificano come una possibile Traslazione delle reliquie. In merito alla data dell’avvenimento citata da De Natali è da ritenere errata solo nell’anno, che ovviamente non può essere il 990, o anche nel giorno visto che l’agiografo più antico che tratta della Santa ovvero Giovanni di Eubea riporta la decapitazione alla data di un 09 novembre del II secolo D.C ?

(S.P.)

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments