Piccola storia di Jaci – La battaglia di Capo Matapan e i marinai acesi dispersi.

Tra la notte del 28 e 29 del marzo del 1941 si svolgeva una delle più cruente battaglie navali tra la Regia Marina Italiana e la British Mediterranean Fleet nelle acque del Peloponneso, nei pressi dell’isolotto di Gaudo e il Capo Matapan. Il bilancio dello scontro fu di 3 incrociatori pesanti e 2 cacciatorpediniere affondati, L’ammiraglia, la Vittorio Veneto, danneggiata, 2.331 furono i morti e 1.163 prigionieri, tutte perdite italiane.

Non si entrerà nei dettagli dello scontro, il post ha il solo scopo di ricordare i marinai acesi che persero la vita durante lo scontro.

Marinaio Cannoniere Basile Salvatore paternità Orazio nato in Acireale il 03/03/1918, disperso per l’affondamento dell’Incrociatore Pola.

Marinaio Cannoniere Cannavò Paolo paternità Rosario nato in Acireale il 13/04/1920, disperso per l’affondamento dell’Incrociatore Pola

Sottocapo meccanico Facchinetti Giovanni paternità Lorenzo nato in Acireale il 06/11/1919, disperso per l’affondamento dell’Incrociatore Zara

Marinaio Cannoniere Gulisano Alfio paternità Alfio nato in Acireale il 7/01/1918, disperso per l’affondamento dell’Incrociatore Pola

Marinaio Cannoniere Sorace Mario paternità Mariano nato in Acireale il 21/11/1905, disperso per l’affondamento dell’Incrociatore Fiume

Marinaio Spoto Antonino paternità Mariano nato in Acireale il 22/03/1920 e disperso per l’affondamento dell’Incrociatore Fiume

Fonti: Nastro Azzurro e sito web “RegiaMarina.net

Foto: Squadra Incrociatori classe “Zara” archivio Istituto LUCE