Piccola storia di Jaci – Protesta dei Circoli culturali acesi sull’utilizzo della Piazza del Duomo come posteggio, anno 1974.

Nel febbraio del 1974 un altro civile atto di pretesta veniva levato dai presidenti di tutti i Circoli culturali di Acireale, i quali inviavano al sindaco Scandura una lettera per ottenere che nella piazza Duomo fosse vietata definitivamente la sosta delle auto. La lettera conteneva un accorato appello a valorizzare al meglio il cuore del centro storico. Il documento fu sottoscritto dall’avv. Felice Saporita per il Touring Club Italiano; dal prof. Cosentini, presidente dell’accademia degli Zelanti e Dafnici; dal dott. Nino Milazzo, presidente del club giornalistico “Alfio Fichera”; dal dott. Antonio Torrisi, presidente del Lions Club; dal dott. Orazio Pennisi, presidente del Rotary club; dal prof Rosario Raciti , presidente del Circolo “Sicilia Nuova”; dal dott. Rino Nicolosi, presidente del Centro studi “Augusto Ajon”; dal dott. Enrico Puglisi, presidente del Circolo Universitario e dal dott. Giuseppe Rossi, presidente dei Laureati Cattolici.

In ottobre il Lions Club tornava alla carica col nuovo presidente, il dott Vito Finocchiaro, che con una lettera al sindaco protestava per il ripristino del parcheggio nella piazza e per la concessione della piazza per la “Festa dell’Unità”. Alla lettera del presidente del Lions si affianca quella del console del Touring Club Italiano, avv. Saporita che tra le altre cose scriveva: “Si è operato contro la volontà della città e senza minimamente preoccuparsi dei riflessi negativi che tale decisione apporta alla bellezza della piazza Duomo”. Le lettere rimasero senza risposta.

Ancora il 15 marzo del 1976 il dott. Franco Cortegiani presidente del Liona ritornava sull’argomento accusando l’amministrazione di non aver mantenuto la promessa di eliminare il “Garage all’aperto. Solo un timido tentativo fu fatto dall’assessore Foti presto rientrato per la vibrata protesta di alcuni fruitori del comodo parcheggio.

Immagini manifesto del Lions dalla pagina di Michele Alì e immagini del Gazzettino del Sud dalla pagina di Michele Barbagallo.

In copertina Cartolina di Piazza Duomo anno 1975