Piccola Storia di Jaci – Ricordiamo i nostri giovani caduti

 

Con la stipula del “Patto di Londra” con le potenze dell’Intesa, L’Italia il 24 maggio 1915 dichiara guerra all’Impero Austro- Ungarico . Anche nella nostra citta’ tutti gli uomini abili al servizio militare verranno  mobilitati e inviati al fronte. Molti di loro non ritorneranno piu’, i  nomi di alcuni verranno scolpiti in lapidi a ricordo del loro sacrificio. Oltre 550 cittadini acesi appartenenti a  tutte le classi sociali, un’intera generazione spazzata via. Oltre ai caduti in citta’ ritorneranno tanti invalidi che anche a distanza di anni soffriranno e moriranno a causa dei rigori della guerra. Domani si ricordera’ l’evento che culminò con la vittoria , invito i miei concittadini a mantenere viva la memoria di questi giovani che hanno patito le pene dell’inferno dentro trincee puzzolenti.