Piccola Storia di Jaci – Villa Belvedere 1943

Si e’ parlato spesso della Villa Belvedere , per via delle note vicende che tutti conosciamo. Con questo articolo vi raccontiamo un pagina di storia poco conosciuta, la Villa Belvedere “zona militare”. Lo storico Lorenzo Bovi , in una sua pubblicazione “Sicilia.WW2″ ci racconta che nel Maggio 1943 in Acireale giunge , reduce dalla campagna d’Africa’ , il II battaglione Arditi al comando del Magg. Vito Marciano’ (X ° Regg Arditi Santa Severa) . Le tre compagnie vengono dislocate nella seguente maniera: la 113a” camionettisti “alla villa Belvedere , la 112a “nuotatori” a Santa Maria la Scala (dove aveva il posto di osservazione nella Casamatta della Pietra Sarpa) e la 120a “speciale” presso Capomulini . Il comando era in via Romeo nella sede dei “Combattenti e Reduci ” affianco al Teatro Bellini . La 113a compagnia monto’ le tende sopra il  palco della  musica e’ intorno vennero posteggiate le camionette Sahariane (mezzi all’avanguardia per quei tempi) e misero  a guardia un cane lupo per scoraggiare eventuali “curiosi” , la mensa era sistemata sopra il palco dell’Arena Eden mentre le cucine erano quelle del Cafe’ Chantant mentre un bunker venne allestito fronte mare. Questi uomini parteciperanno alla battaglia del ponte Primosole, molti non ritorneranno……