POLPETTONE IN CROSTA (RICETTA DI GIOVANNA FRASCHILLA)

Buongiorno liberi navigatori.

Oggi per la nostra rubrica “Panza e Prisenza” vi proponiamo una ricetta che ci arriva direttamente da Vizzini, dalla signora Giovanna Fraschilla che ci regala la sua ricetta del “Polpettone in crosta” .Un secondo piatto a base di carne, gustosissimo, coreografico e chic. Una variante della versione classica, in questo caso il polpettone farcito e arrotolato viene ricoperto da una crosta di pasta brisée.

Si tratta di una Ricetta semplice per quanto può sembrare laboriosa. L’impasto si prepara in pochi minuti, mescolando tutto insieme ed è simile a quello delle Polpette

Per il ripieno del suo polpettone, Giovanna ha scelto tra gli ingredienti principali gli spinaci, lo speck e la provola di pecora, un classico delizioso, che potete sostituire con farcitura a scelta (prosciutto e formaggio, verdure come funghi saltati in padella, zucchine trifolate o altro che avete in casa).

Per la Crosta invece ha scelto della pasta brisée perfetta per farla aderire alla carne e per regalare una crosta non eccessivamente unta come la sfoglia ma consistente al morso e che non si stacca dal polpettone.

Un capolavoro di arte culinaria dal gusto eccezionale, equilibrato nei sapori, dalla consistenza morbidissima dentro e un guscio croccante.

Un secondo piatto Ideale per i giorni di festa, come quello che è stato ieri per Giovanna che finalmente dopo lunghi mesi, si è potuta ricongiungere con i suoi cari, quindi una ricorrenza speciale e importante per tutta la famiglia.

Il polpettone in crostta si conserva perfettamente anche per il giorno dopo ed è ottimo freddo, tagliato a fette.

INGREDIENTI

750 gr di carne macinata di bovino
4 uova
Pepe nero
Parmigiano grattugiato
1Cipolla tagliata finemente
Mollica grossa

(Per il ripieno)
400 gr di Spinaci cotti
100 gr di Speck
Provola di pecora.
Aglio
2 rotoli di pasta brisée
Mezzo bicchiere di vino rosso.

PREPARAZIONE

Prima di tutto inserite in una pentola grande gli spinaci crudi, lavati e sgocciolati con 1/2 bicchiere d’acqua.

Lessate per 5 minuti coperti con un coperchio. Scolateli.

In una padella antiaderente fate rosolare gli spinaci con uno spicchio di aglio. Aggiustate di sale, mescolate e lasciate raffreddare.

In una ciotola mescolate insieme la carne macinata, il parmigiano, la mollica, il sale, pepe, le uova, la cipolla tagliata sottilissima e mescolate insieme a mezzo bicchiere di vino fino ad ottenere un composto morbido.

Stendete l’impasto del polpettone su un foglio di carta forno ad uno spessore di circa 1 cm

Disponete sul polpettone (lasciando 1 cm di bordo) prima gli spinaci ormai freddi e perfettamente sgocciolati e poi la provola di pecora a pezzettini e lo speck

Arrotolate il polpettone delicatamente ma piuttosto stretto aiutandovi a sollevarlo con la carta da forno. Sigillate benissimo i bordi del polpettone

Scaldate il forno a 200° quando il forno è ben caldo cuocete il polpettone per i primi 20 minuti.

Una volta cotto tiratelo fuori da forno lasciatelo raffreddare un pochino e poi avvolgetelo nella sfoglia brisée facendola aderire perfettamente. Pennellate con un tuorlo tutta la sfoglia. Abbassate a 160° rimettete il polpettone in forno e
fatelo cuocere per altri 20 minuti, il tempo che si colora e si cuoce la crosta brisée.
La Crosta deve aderire bene al polpettone.

Una volta pronto servitelo tiepido o freddo con il contorno che volete. (Foto di Giovanna)

Buon appetito da
(Panza, Prisenza e Giovanna)