RAGÙ DI CARNEVALE CON SALSICCIA E COTENNA DI MAIALE. PASTA A 5 BUCHI E CHIACCHIERE.

È tempo di carnevale e il ragù di maiale con la pasta a 5 buchi è una specialità che si tramanda da secoli nella nostra amata terra di Sicilia.
È inutile per Carnevale si “deve” mangiare e di coseguenza ritorna il famoso detto “panza mia fatti saccu”e proprio perchè deve essere una pasto particolarmente libidinoso è necessario in questo ragù la carne di maiale, la salsiccia, la cotenna insomma tutte le parti grasse del maiale.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

8 Nodi di Salsicce di maiale ( a piacere anche di più)

2 Cipolle

2 Coste di Sedano

3 Carote

Olio extravergine d’oliva

2 bottiglie di passata di pomodoro

q.b.Sale

Cotenna di suino

2 Bicchieri di Vino rosso (alcuni usano il vino cotto)

PREPARAZIONE

In un tegame versate l’olio extra vergine d’oliva e aggiungete il tritato di cipolla, carote e sedano.

Fate soffriggere per qualche minuto e unite 2 nodi di salsicce sbriciolate.

Continuate la cottura per qualche secondo e sfumate con il vino rosso. Aggiungete a questo punto, la passata di pomodoro, le restanti salsicce e la cotenna di maiale.
Aggiustate di sale, coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 1 ora circa girando di tanto in tanto.

Quando il ragù di maiale è pronto fate cuocere anche la pasta a 5 buchi di Carnevale in una pentola capiente con abbondante acqua salata. Fate cuocere la pasta secondo i tempi di cottura indicati nella confezione.

Scolate la pasta e conditela con abbondante ragù di maiale.
Impiattate il tutto inserendo in ogni piatto anche una salsiccia e la cotenna.
Portate in tavola accompagnando la pasta con del buon parmigiano grattugiato.

(Come diciamo ogni volta, di questa ricetta ne esistono tante varianti a seconda della città o famiglia in cui viene preparata)

(Di seguito, vi proponiamo pure la ricetta delle chiacchiere.)

“CHIACCHIERE DI CARNEVALE”

INGREDIENTI

500 gr Farina 00

4 Cucchiai di zucchero

60 gr burro fuso

3 uova fresche

Scorza grattugiata di 1 limone e scorza grattugiata di 1 arancia

Mezzo bicchiere di vino bianco

PREPARAZIONE

Aggiungere la scorza di limone e arancia alla farina e mescolare. Poi aggiungere lo zucchero ed il burro precedentemente sciolto in un pentolino e lasciato intiepidire. Impastare il tutto ed, in seguito, unire le uova e, alla fine, il vino. Impastare fino ad avere un composto omogeneo. Lasciare riposare circa un’ora.

Trascorso il tempo, stendere con un mattarello la pasta e ricavarne, con una rondella tagliapasta, delle striscioline che poi verranno fritte nell’olio bollente, a fuoco dolce.

Una volta dorate, asciugare l’olio in eccesso in carta assorbente e spolverizzare di zucchero a velo.
Se si preferisce è possibile decorare, a piacere, con glassa al cioccolato bianco, nero e guarniti con confettini colorati.

Buon Carnevale a tutti i liberi navigatori e buon appetito da

( Panza e Prisenza)