Riapre la Fuccio La Spina

Completati parte dei lavori della scuola Vigo Fuccio La Spina, danneggiata dal sisma di Santo Stefano che ne ha determinato la chiusura e la conseguente sospensione delle attività didattiche.

La Scuola ultimata nel 2010 e costruita secondo norme sismiche recenti, aveva subito le lesioni delle pareti divisorie realizzate in calcestruzzo cellulare, lesioni non strutturali ma sufficienti a pregiudicarne l’uso, gli studenti dopo alcuni tentativi di delocalizzazione delle attività didattiche presso il San Luigi, sono stati trasferiti in plessi secondari con doppi turni e disagi per i genitori ed il personale.

A partire da Lunedì, come annunciato dall’Assessore Pirrone, le attività della materna e della segreteria potranno riprendere regolarmente, mentre la restante parte della scuola sarà riconsegnata entro i prossimi 15 giorni.

Il costo degli interventi è stato di circa 120.000 euro finanziati dal dipartimento della Protezione civile con apposita ordinanza, nessun riferimento alle motivazioni che hanno generato le lesioni delle tamponature in un edificio realizzato con norme tecniche attuali ed in una zona in cui, nessun edificio ha riportato danni.

Alla fine ad Acireale i lavori pubblici si risolvono sempre con ulteriori spese per la collettività, ma questa è un’altra storia.

Fabio D’Agata