RISO ALLA CANTONESE (RICETTA BY ROSANNA)

Buongiorno liberi navigatori.

Oggi per la nostra rubrica “Panza e Prisenza” vi proponiamo una ricetta orientale rivisitata alla ( siciliana) che ci ha regalato la nostra amica Rosanna. “IL RISO ALLA CANTONESE”
Ogni volta che io e Prisenza andiamo al ristorante cinese lo ordiniamo sempre, è uno dei nostri piatti preferiti. Semplice e colorato, è un piatto gustoso e completo. Una volta mangiavamo volentieri pure il pollo cinese, ora non più.

Poi abbiamo scoperto che la nostra amica Rosanna cucina il riso alla cantonese in maniera sublime e che non serve andare al ristorante, infatti la ricetta che prepara lei a casa è semplice e veloce, allora abbiamo deciso che ci faremo invitare più spesso a cena a casa sua.

Pochi ingredienti, riso a chicco lungo, cipolla, prosciutto cotto, piselli e qualche piccola attenzione saranno sufficienti per preparare un riso alla cantonese buono come quello al ristorante!

Il segreto della nostra amica, (che rivela solo a noi) per ottenere un buon riso alla cantonese, è che bisogna lavare il riso dopo cotto con l’acqua calda, ciò infatti permetterà di eliminare l’amido dai chicchi che in questo modo non si attaccheranno tra di loro. Questo è un segreto di Rosanna che ne identifica il suo diritto d’autore (copyright by Rosanna)

INGREDIENTI
300 gr di Riso rigorosamente (basmati)
250 gr di Piselli freschi se è stagione altrimenti surgelati
150 gr Prosciutto cotto ( tagliato a cubetti)
1 Cipolla bianca
3 Uova
Peperoncino rosso fresco
Parmigiano grattuggiato (se gradite)
Olio qb
Pepe nero qb
Germogli di bambù (se gradite. Rosanna non gradisce)

PREPARAZIONE

Fate bollire il riso in abbondante acqua salata e scolatelo al dente. Una volta scolato Rosanna ci dice, che per un’ottima riuscita del suo riso alla cantonese, bisogna sciacquare ripetutamente il riso con acqua calda.

Tagliate il prosciutto cotto a piccoli pezzi (a cubetti).

Lavare e sbucciare una cipolla quindi tritatela finemente.

A questo punto in una scodella rompete le uova e sbattetele

con una forchetta.

In un tegame antiaderente versate un filo di olio quando sarà caldo versate le uova sbattute e cuocete molto bene per qualche minuto mescolando in modo che la frittatina si scompone.

In un altro tegame versate un filo di olio e aggiungete la cipolla tritata, il prosciutto cotto a cubetti, i piselli e un pò di pepe nero. Fate rosolare a fuoco dolce per un paio di minuti.

A questo punto dopo aver lavato per bene il riso con l’acqua calda, prendete una padella grande e larga, versateci dentro il riso, i piselli, la cipolla e il prosciutto già rosolati e mescolate. Ora unite pure la frittatina ridotta a pezzetti e mescolate ancora in modo che tutti gli ingredienti si amalgamano. fate saltare a fuoco vivace per un paio di minuti e aggiungete se è di vostro gusto una spolverata di parmigiano, peperoncino rosso e pepe nero.

Nella ricetta originale tra gli ingredienti sono previsti anche i germogli di bambù, reperibili al supermercato che vanno rosolati insieme ai piselli e il prosciutto. Ma il riso alla cantonese by Rosanna Scalia non li prevede picchì non ci piaciunu. (Foto Web)

Buon appetito da

(Panza, Prisenza e Rosanna)