SEGALE A STUFATEDDU. (RICETTA DI LAURA)

Buongiorno liberi navigatori.

Oggi per la nostra rubrica (Panza e Prisenza) vi proponiamo un’altra ricetta della nostra amica Laura Galvagno che con la sua bravura in cucina ci regala tante belle pietanze della nostra tradizione. Il suo regalo di oggi sono le “Segale a Stufateddu”. Ricetta della tradizione culinaria siciliana, le segale o bietole al pomodoro, sono davvero gustose, grazie a quel tocco di piccante dato dal peperoncino, la dolcezza della salsa di pomodoro e poi alla fine il gusto deciso del pecorino, che completa questo tipico piatto. Le segale al pomodoro vanno rigorosamente mangiate accompagnate da una fetta di pane casereccio, che alla fine ci servirà per fare “scarpetta” con il sughetto. Cos’altro aggiungere?
“Mia mamma li preparava così e io ripeto la stessa ricetta anche se sono certa che non sarò mai brava come lei ma ogni volta, il profumo che esce dalla pentola di coccio è quasi lo stesso del suo… quasi” (Laura)

INGREDIENTI

1Cespo grande Segale
1bottiglia Passata di Pomodoro
100 gr di Olive nere
5 Acciughe
100 gr Pepato fresco
3 nodi di salsiccia o (pancetta dolce)
Peperoncino
1Spicchio di Aglio
Olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Mondate le segale, eliminate le foglie esterne , più dure, e tenete solo le foglie tenere , eliminate i filamenti dalle coste e lasciamo in ammollo per una decina di minuti con un cucchiaio di bicarbonato, per eliminare tutte le impurità.

Ora sciacquate sotto l’acqua corrente fresca. Terminata questa operazione, trasferite le segale in una pentola se (di coccio come quella della mamma di Laura è ancora meglio)
Disponete a strati le segale con una base di passata di pomodoro, aglio e olio e poi unire ad ogni strato olive snocciolate o acciughe, pepato fresco e salsiccia oppure cubetti di pancetta dolce.

Una spruzzata di vino, un pizzico di peperoncino e coprire con il coperchio per far cuocere a fiamma dolce per circa 20 minuti, comunque fino a quando le coste risulteranno tenere, quando le infilzerete con la forchetta. Prima di servire in tavola, spolverizzate con del pecorino grattugiato oppure aggiungete delle fettine di pepato. (Foto di Laura)

Buon appetito da

(Panza, Prisenza e Laura)