SFORMATO DI RISO “ARANCINO” (RICETTA DELLA CHEF MARIA DI MURO)

Buongiorno liberi navigatori.
Oggi per la rubrica “Panza e Prisenza” vi proponiamo il “Sformato di riso arancino” una ricetta che mi è capitato di leggere mentre girovagavo su internet e di cui mi sono subito innamorata appena ho letto, la parola “Arancino” (La ricetta è della Chef Maria Di Muro.)

Piatto tipicamente siciliano lo “Sformato di riso arancino”,
è un primo facile e gustoso, ideale da portare in tavola la domenica o in un giorno speciale. È così chiamato, perché racchiude tutti gli ingredienti tipici della famosa ricetta siciliana. La base del timballo è un buonissimo risotto allo zafferano e formaggio. Il ripieno della ciambella di riso invece è composto da un semplice ragù di carne, mozzarella e piselli, in sintesi, una vera delizia per il palato.
Ovviamente questa ricetta è molto più veloce da realizzare rispetto ai classici arancine siciliane. Basta mettere il risotto in uno stampo, farcire con il ragù e il formaggio, cuocere in forno, raffreddare un pò e servire.

INGREDIENTI PER IL RISO

500 g Riso carnaroli

Brodo vegetale qb

Cipolla

Una bustina di Zafferano

Una noce di Burro

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

300 gr tritato di Vitello

Una Cipolla

Una Carota

Un poco di gambo di Sedano

200 ml Pomodoro

200 ml Besciamella

100 g Piselli

Formaggio Fontina

Parmigiano

PREPARAZIONE DEL RISO

Tostate il riso con il burro e poi proseguite la cottura con il brodo, aggiungete la bustina di zafferano. Il risotto a questo punto deve essere bello asciutto. Lasciate raffreddare.

PREPARAZIONE DEL RIPIENO

In una padella versare l’olio extra vergine di oliva, adagiare Il trito di carota, sedano e cipolla e lasciare imbiondire.
Aggiungere il tritato di vitello e, dopo qualche minuto di cottura, sfumare col vino bianco, dopodiché unire il pomodoro (200 ml), salare e lasciare cuocere per 30 minuti.

Oleare uno stampo per ciambella e cospargere una spolverata di pane grattugiato, disporre metà del riso con l’aiuto del cucchiaio.

Schiacciare il riso in modo da rivestire lo stampo, versare il ragù, i piselli precedentemente sbollentati, la besciamella, la fontina in pezzi, il parmigiano e coprire il tutto con il restante riso.

Livellare e decorare con una spolverata di pane grattugiato.

Cuocere il timballo di riso in forno caldo a 200 gradi per 50 minuti.

Lasciare riposare prima di capovolgere e servire. (Foto Web)

Buon appetito da
(Panza, Prisenza e Maria )