Si è spenta Nadine Gordimer, scrittrice, una vita contro l’apartheid

Nobel Prize for literature laureate Nadine Gordimer attends a memorial for [Nelson Mandela's biograp..

 

Nata il 20 novembre 1923 a Springs, centro minerario a est di Johannesburg, da genitori immigrati ebrei, ha raccontato come nessun altro la sua terra, il Sudafrica, mettendo la scrittura al servizio dell’umanita’ e la sua voce contro l’apartheid. Amica di Mandela, di Miriam Makeba e tanti leader della lotta contro l’apartheid è stata fra i membri fondatori del Congress of South African Writers. Il suo primo romanzo ‘I giorni della menzogna’ è del 1953 ma prima la Gordimer, aveva prima pubblicato la raccolta ‘Faccia a faccia’ e una storia per bambini uscita sul Children’s Sunday Express nel 1937, seguono ‘Occasione d’amore’, ‘Un ospite d’onore’,’La figlia di Burger’, ‘Luglio’ a ‘Storia di mio figlio’. nel 1991 vince il Nobel per la letteratura

#fancitydal mondo