TIRAMISÙ AL PISTACCHIO

Buongiorno e buona domenica liberi navigatori.

Oggi per la nostra rubrica “Panza e Prisenza” vi proponiamo un dolce buonissimo ma soprattutto veloce da preparare. Il TIRAMISÙ AL PISTACCHIO”

Fresco, gustoso e profumato il nostro tiramisù di oggi è una vera bontà siciliana. Se preparato la sera prima per il giorno dopo, gusterete una prelibatezza unica.

Il pistacchio è una pianta originaria della Persia. Questa pianta ha un’origine molto antica, infatti veniva coltivata anche dagli antichi ebrei e già allora veniva ritenuto un frutto prezioso. La pianta del pistacchio venne inizialmente introdotta in Sicilia dagli arabi durante il loro di predominio nel VIII e IX secolo, dove attraverso le sue capacità di resistere a condizioni difficili ha permesso al pistacchio di insediarsi nei terreni scarsamente coltivabili, quali quelli vulcanici. Intorno al Pistacchio le popolazioni hanno sviluppato le proprie tradizioni attraverso il lavoro degli agricoltori,i quali sono riusciti a tramandare di generazione in generazione la coltivazione dei lochi.

Il pistacchio un anno produce e un anno riposa ed i contadini eliminano le poche gemme che sono spuntate sui rami per far si che la pianta riesca ad immagazzinare le energie per la stagione successiva.

Noi, abbiamo la fortuna di avere i nostro prelibato pistacchio, quello ormai conosciutissimo di Bronte.
Questa tipologia di pistacchio è dolce, delicato. La raccolta di questo, viene effettuata durante la fine dell’estate ovvero tra agosto e settembre, ad anni alterni.Dalla produzione di questo pistacchio esistono una varietà di derivati, quali la crema di pistacchio, biscotti al pistacchio. Il pistacchio accompagna spesso anche un buon piatto di pasta, facendolo diventare una goduria per il palato.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
600gr di Savoiardi
3 Tuorli
100 gr di Zucchero
400 gr di Mascarpone
200 gr di Crema al Pistacchio
100 gr di Granella di Pistacchio;
Rum qb
Latte qb.

PREPARAZIONE

Preparare la crema al mascarpone è veramente facilissimo basta unire in una ciotola, 2/3 cucchiaini di Rum, i100 gr di zucchero e i tuorli d’uovo. Mescolate il tutto con una frusta finchè non otterrete una crema densa. Aggiungete ora il mascarpone piano, piano e man mano che lo aggiungete girate per bene. Per ultimo passate la crema con uno sbattitore elettrico per togliere tutti i grumi e farla diventare omogenea.
Una volta pronta, unite 10 cucchiai di crema di pistacchio e girate ancora un pò.

In una ciotola versate del di latte (regolatevi voi stessi con la dose in base ai biscotti) ed una sola goccia di rum, (non esagerate perchè rovinereste tutto il lavoro e il gusto del vostro dolce)

Ora immergete uno alla volta i savoiardi, dopodiché schiacciateli con le mani in modo da eliminare il liquido in eccesso ed ottenere dei biscotti leggermente inzuppati.

In un piatto da portata iniziate a disporre il primo strato di savoiardi uno accanto all’altro (date libero sfogo alla vistra fantasia e date la forma che volete al vostro tiramisù) Versate metà della crema sopra e distribuitela in modo uniforme. Cospargete di granella di pistacchio e poi procedete al successivo strato e così via finchè non avrete esaurito tutti gli ingredienti. Terminate il vostro capolavoro con un ultimo strato di crema e granella di pistacchi.

Mettete a riposare in frigo per un paio di ore. (Foto Web)

Buon appetito da
( Panza e Prisenza)