Tutto pronto per il settimo assessore della giunta Alì

ACIREALE – Ancora pochi giorni e l’ingegnere Salvo Grasso (energy manager al Comune di Acireale) dovrebbe sciogliere la riserva per accettare la delega alla manutenzione e alla Protezione civile. La giunta Alì dovrebb quindi portare a sette la squadra degli assessori e comporre così definitivamente la squadra del governo locale.

La notizia, ancora da fonti non ufficiali, è attendibile anche se ancora non vi è la certezza che l’ingegnere Salvo Grasso accetti la proposta del primo cittadino, certamente sarebbe un’investimento sicuro per la squadra amministrativa e per la città che si avvarebbe così di un tecnico di sicura professionalità e di grandi capacità oltre che una personalità sicuramente cristallina.

Dal momento in cui il dott. Salvo Grasso dovesse accettare (sembra proprio questa la possibilità) ad Acireale il logo del Movimento 5 Stelle sarebbe definitivamente solamente un vessillo che nulla a che vedere con il movimento grillino a cui siamo abituati. Una giunta che con Di Prima, C. Grasso, S. Grasso, Cavallaro e Fraschilla possiamo certo considerare come una giunta tecnica, insieme a loro La Rosa che e Manciagli che sono quelli più vicini al M5S. Non è un male, anzi possiamo certamente indicarlo come una buona possibilità per iniziare a lavorare seriamente sulle questioni importanti che assillano Acireale. Dalla mobilità alla vivibilità al rispetto delle regole.

Un’estate piena di interessanti novità quella che ha riguardato la politica cittadina resta solo da definire come sarà la nuova presidenza della fondazione del carnevale, potrebbe essere dimesso l’attuale presidente Orazio Fazzio e al suo posto arrivare Antonio Coniglio che conosce l’ambiente e, crediamo, saprà dove mettere le mani per tentare di proporre l’edizione del 2020 del carnevale di Acireale senza troppo soffrire per i tagli che inevitabilmente dovrà subire causa il deficit che quasi sicuramente sarà accertato e certificato entro e non oltre la prima metà di settembre.

(mAd)