“U PISCI D’OVU”, PIATTO RICCO DI SAPORE

U pisci d’ovu è una pietanza buonissima, si prepara con pochi ingredienti e la ricetta è tramandata dalle nostre nonne alle nostre mamme. Le nonne ne facevano largo consumo ai tempi in cui la povertà era molto diffusa. Oggi,
questo piatto è molto apprezzato e ricercato anche se povero di ingredienti e fa parte della nostra tradizione siciliana anche perchè molto semplice e veloce da preparare.

Si tratta di una semplice frittata arrotolata, lunga come un pesce. Piccola o grande, la tradizionale “frittata siciliana” può essere preparata con prodotti che più si gradiscono. Anche se non contiene il pesce, come invece viene annunciato dal suo nome, vi assicuriamo che u pisci d’ovu è un gustoso piatto da non sottovalutare.

La sua leggenda narra che “u pisci d’ovu” sia nato in Sicilia e furono i pescatori ad inventarne il nome.
Immaginate il porticciolo di Ognina o di Aci Trezza gremito di pescatori ansiosi di raccattare più pesce possibile ma che all’alba si ritrovano in riva a mani vuote. Tornando a casa, alla domanda della moglie se la pesca sia andata bene, il pescatore stanco risponde: “oggi pisci d’ovu!” per alludere al fatto che per quel giorno non ci sarebbe stato pesce per nessuno, ma solo quello “finto” d’uovo.

Esistono diverse versioni della tradizionale frittata siciliana. Alcuni preferiscono prepararla semplicemente con l’uovo e il parmigiano , altri invece gradiscono un pò di prosciutto e formaggio fuso al suo interno

INGREDIENTI:

6 Uova freschissime

100 grammi di pecorino grattugiato o parmigiano
grattugiato ( secondo i vostri gusti)

2 cucchiai di pangrattato (A vostro piacere. Io non lo metto)

Sale qb

PREPARAZIONE

Sbattete per bene le 6 uova e aggiungete il sale, il formaggio grattugiato, (il pan grattato se volete)

Fate riscaldare la padella a fuoco medio con l’olio e, quando inizierà a frigolare, versate dentro il composto preparato.

Quando vedrete che la parte a contatto con la padella inizierà a rassodarsi, capolgete la frittata in un piatto grande e fatela scivolare nuovamente in padella dalla parte ancora da cuocere. Tenere ancora qualche minuto e pian piano arrotolate la frittata dandole una forma di pesce.

Si può servire semplicemente tagliandola poi a fette oppure e ve (lo consiglio) prima di arrotolarla aggiungere formaggio a piacere e prosciutto cotto. Stesso procedimento come per quella semplice, arrotolare e dare una forma di finto pesce e appena si raffredda un pò, servire tagliata a fette.

(Foto Web)

Buon appetito da
( Panza e Prisenza)