Viale Colombo, l’ass. Salvo Grasso “300 mila euro per il manto stradale e rotatoria via Lazzaretto”

ACIREALE – Sono tante, tantissime le strade della città ridotte in condizioni pessime. Le buche ormai fanno parte del manto stradale e, dalla periferia al centro, si moltiplicano le segnalazioni in riferimento alle condizioni del manto. Insieme alle segnalazioni vi sono anche quelli che hanno subito danni ai pneumatici, è una situazione giunta al limite della sopportazione e che deve trovare rimedio. Tra le strade ridotte a colabrodo, ovviamente, c’è il viale Colombo, l’arteria che deve sostenere quotidianamente un tarffico importante perchè è l’ingresso alla città che accoglie i residenti dei paesi pedemontani e delle frazioni a nord del centro cittadino.

A proposito del viale Colombo abbiamo sentito l’assessore Salvo Grasso.

Salvo Grasso (assessore Lavori Pubblici): “Per la situazione di viale Colombo c’è in approvazione un progetto per il rifacimento della maggior parte del manto stradale. Il rifacimento non interesserà tutto il viale per due motivi: l’impegno di spesa è di circa 300 mila euro che non bastano per il completo rifacimento del manto stradale e il secondo motivo è relativo al fatto che al viale Colombo c’è già un progetto, che è in fase di definizione, per la realizzazione della rotatoria di via Lazzaretto. Il progetto della rotatoria prevede che venga asfaltato il tratto interessato e quindi sarebbe uno spreco asfaltare due volte lo stesso pezzo di strada. Quindi, riassumendo, si asfalterà la parte dove sarà realizzata la rotatoria, e altri tratti con i 300 mila euro che abbiamo impegnato. Infine ne rimarrà una parte che vedremo di sistemare con l’intervento di asfalto a caldo”.

La tempistica degli interventi? Grasso: “Il finanziamento dei 300 mila euro andrà in approvazione questa settimana al massimo i primi giorni della prossima settimana, poi bisognerà attendere i tempi tecnici per l’espletamento della gara e quindi spero che per l’anno nuovo, massimo entro febbraio 2020, di potere dare avvio ai lavori. Ovviamente è una stima realistica ma, come sappiamo, potrebbero esserci anche degli imprevisti che potrebbero rallentare l’iter. Intanto, però, viste le condizioni del viale Colombo alcuni interventi saranno realizzati sin da subito e mi riferisco ad interventi con asfalto a caldo, intervento che, dopo varie gare andate deserte, finalmente una gara è in fase di aggiudicazione”.

Interventi con asfalto a caldo in attesa che parte il rifacimento relativo ai 300 mila euro?

Salvo Grasso: “Si, perché, anche se potrebbe sembrare uno spreco di risorse, non possiamo lasciare il viale Colombo nelle condizioni con cui si presenta oggi, i rattoppi che abbiamo fatto con l’asfalto a freddo, vista la grandezza delle buche, non risolvono la situazione”.  

(mAd)