XXI Ed. “Vita da fiaba” La bellezza non ha barriere


È stata presentata ieri presso la stampa del Palazzo Città, la XII edizione della manifestazione denominata: “Una vita da Fiaba”. L’ evento è organizzato dall’associazione Life Onlus e patrocinato dal Comune di Acireale, Finp, Fisdir, Cip e Csve. Sono intervenuti alla conferenza : Agata Giudice Responsabile settore danza Associazione Life Onlus; Antonello Musmeci Presentatore dell’evento; Dott.ssa Rosa Maria Garozzo Presidente Fidapa; Ing. Stefano Alì Sindaco del Comune di Acireale; On. Salvatore Pirrone Assessore al Turismo del Comune di Acireale; Dott.ssa Sonia Abbotto Presidente del Consiglio. L’associazione L.I.F.E Onlus nasce nel 2000 con l’obiettivo di migliorare la vita dei soggetti diversamente abili attraverso lo sport. Da qui l’acronimo L.I.F.E (Life improvement for every single person). Sono tanti i traguardi raggiunti dalla Onlus in questi anni: – Organizzazioni di Campionati Italiani e regionali di nuoto per disabili; – Record del Mondo HSA di immersione per soggetto paraplegico; – Record del Mondo HSA di immersione per soggetto non vedente (portato a termine in collaborazione con l’Area Marina Protetta del Plemmirio); – Collaborazione con il comune di Catania e la realizzazione di progetti con City Lab; – Collaborazione con CSSM con affidamento di ragazzi per la messa in prova (pena alternativa); – Collaborazione con l’INAIL con progetti rivolti ai suoi assistiti; – Organizzazione di 12 edizioni della” NUOTA CON NOI”, competizione amatoriale tra disabili e non; – Inaugurazione di un percorso tattile di biologia marina presentato da una sub non vedente dai fondali a persone vedenti in superficie; – Realizzazione del primo percorso tattile di archeologia subacquea in Italia; – Diversi programmi di riabilitazione in acqua con la formazione specifica del disabile compatibile e certificazione subacquea HSA riconosciuta a livello nazionale ed internazionale; L’associazione ha anche avviato numerosi progetti, creando occasioni di lavoro a supporto degli enti pubblici e promuovendo la dimensione della disabilità come occasione di crescita sociale del territorio. Martino Florio, presidente della Onlus, durante la conferenza, con molto entusiasmo ha spiegato : “ L’evento nasce nel 2008 come manifestazione itinerante nei diversi comuni della provincia di Catania, con l’intento di dedicare ogni anno un riconoscimento premiando tutti coloro che si adoperano per favorire l’abbattimento delle barriere culturali ed architettoniche, gli atleti paralimpici che conquistano il podio almeno a livello nazionale e alcune famiglie con bambini diversamente abili. La scorsa edizione abbiamo anche introdotto una sfilata di moda, “La bellezza non ha barriere: tutti in passerella”, e siamo felici di riproporla anche quest’anno. Le vere barriere da abbattere sono quelle mentali, tutto parte dalla testa, da come si pensa e di conseguenza si agisce. Senza quelle mentali non esisterebbero ancora barriere fisiche che non ci permettono di vivere la quotidianità in autonomia “. Inoltre, nel corso della manifestazione, verrà conferito il “Premio donna Fidapa 2019” ad Alice Volpi, campionessa mondiale di scherma.

(Laura Magliocco)