Free Porn manotobet takbet betcart betboro megapari mahbet betforward 1xbet Cialis Cialis Fiyat
lunedì, Giugno 17, 2024
Google search engine
HomeCronacaCarnevale, pronti via. Plus e criticità della prima edizione invernale dell'era Coniglio

Carnevale, pronti via. Plus e criticità della prima edizione invernale dell’era Coniglio

 

carri-pronti-viaDomani (31/01/2015) inizia la kermesse del Carnevale acese. La prima edizione invernale dell’amministrazione Barbagallo e della uova fondazione del carnevale con il presidente Antonio Coniglio.

I carri sono, come sempre, molto belli e di ottima fattura. Andiamo a vedere sinteticamente gli aspetti di criticità e i plus che l’edizione del 2015 porta con se.

PLUS – La mostra di Milo Manara è certamente un evento prestigioso e da non perdere – La partecipazione di “pezzi” del palio di Piazza Armerina insieme alla partecipazione delle “maschere di Misterbianco” sono una novità che tende ad aprire la manifestazione acese almeno a livello regionale – I biglietti della lotteria possono essere utili per cercare di incassare qualcosa (anche se sarannno appena gli spiccioli). – Il piazzale COM non ospiterà il luna park ma sarà adibito a parcheggio a pagamento (non abusivo).

CRITICITA’ – Certamente il luna park ai “Cappuccini” rappresenta un difficile banco di prova. Residenti “impriogionati” nel caos delle giostre, difficoltà a gestire il traffico e la via Galatea sarà una strada assolutamente non percorribile – Il terreno di gioco del Comunale interdetto al calcio anche se il campo di Guardia è stato sistemato con la conpartecipazione dei giostrai che hanno versato 3.000 euro per rifare il terreno di gioco, spogliatoi e docce e servizi igienici sono stati messi a posto dall’amministrazione Barbagallo. – Altro aspetto da valutare (ma nel carnevale estivo aveva già suscitato polemiche tra i carristi) sono i carri fermi per alcune giornate del carnevale. – L’Assenza delle bande musicali sostituiti dagli artisti di strada va anch’essa vista prima di esprimere un giudizio – Altra criticità è quella che molto probabilmente la città sarà presa d’assedio dai parcheggiatori abusivi che non lascieranno neanche un angolo scoperto dalla loro presenza. Infine, certamente (oltre Manara) la formula ripete se stessa e non abbiamo notato impulsi significativi di cambiamento.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments