mercoledì, Maggio 25, 2022
Google search engine
HomeCronacaGAZZENA NUOVO SOPRALLUOGO DELLA POLIZIA MUNICIPALE

GAZZENA NUOVO SOPRALLUOGO DELLA POLIZIA MUNICIPALE

A seguito del sequestro che ha coinvolto l’allevamento abusivo situato in area Gazzena, è iniziato un percorso di legalità che vede protagonisti il reale proprietario dell’area, la famiglia Samperi e l’allevatore che da oltre quarant’anni occupa i terreni della riserva.

Le richieste della parte proprietaria, che cerca di rientrare fisicamente in possesso dei terreni acquistati dai liquidatori del fallimento Graci, sono state condivise dal comando di Polizia Municipale del Comune di Acireale, unico soggetto istituzionale presente in questa incredibile vicenda. Nessun altro ente sembrerebbe interessato alle sorti della riserva orientata della Timpa, ed in particolare della grande area di Gazzena, da anni inaccessibile e devastata dagli incendi dolosi.

Ieri si è svolto alla presenza dei legali delle parti e della Polizia Municipale, un ennesimo tentativo di accesso ai luoghi, per consentire di accertare gli eventuali abusi presenti e ricondurre al rispetto delle norme un’area divenuta ormai terra di nessuno.

Nonostante l’intervento della forza pubblica, non è stato possibile accedere ai terreni, rinviando ad altro sopralluogo le parti.

I grandi assenti alla Gazzena sono sempre gli stessi, l’ente gestore, le sue luogotenenze ambientali ed il comune, che compare, per fortuna, solo con l’istituzione della forza pubblica. Sarà la Polizia Municipale a restituire la Gazzena agli acesi?

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments