Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
mercoledì, Giugno 19, 2024
Google search engine
HomeDai lettoriRiqualificazione Caffè Eden di Carla Sorrentino

Riqualificazione Caffè Eden di Carla Sorrentino

arena-eden

 

Riqualificazione Caffè’ Eden
Il Caffè Eden è un edificio degli inizi del Novecento, realizzato in stile moresco, del quale è stato mantenuto l’impianto originario, lasciando inalterata la distribuzione degli spazi. I lavori di riqualificazione hanno interessato, oltre la struttura dell’edificio, le volte interne (al momento dell’intervento ne esisteva una sola ammalorata e pericolante) che sono state ricostruite, il pavimento in graniglia (irrecuperabile) che è stato sostituito rispettando i materiali e il disegno originali, i servizi e gli impianti che sono stati adeguati alle normative vigenti. Alcune variazioni sugli impianti si sono rese necessarie a seguito della scelta della Soprintendenza di non far rimuovere la cabina Enel.L’intervento più importante sul Caffè è stato quello che ha riguardato il prospetto principale. La facciata, elemento caratterizzante del manufatto, è stata, nel corso degli anni, oggetto di grossolani rimaneggiamenti che ne hanno mutato lo stato originario e compromesso i decori pittorici al punto tale da essere invisibili al momento dell’elaborazione del progetto esecutivo.In corso d’opera, sono emerse alcune piccole, ma significative, tracce di decori, che hanno portato questa Direzione Lavori a effettuare indagini specifiche (analisi di caratterizzazione composizionale, tessiturale e mineralogico-petrografica dei materiali lapidei artificiali e naturali) con l’intento di verificare l’esistenza di aree decorate non visibili.Le analisi hanno confermato la possibilità di recuperare parte dei decori pittori originali, un evento sostanzialmente imprevedibile in fase di progettazione, considerato lo stato di degrado in cui versava la facciata del Caffè. Si è pertanto provveduto alla redazione di una perizia di variante, che consentisse l’uso delle somme accantonate per imprevisti e ottenute da economie sui lavori, per il restauro della facciata. Nella fase di progettazione, considerata la rilevanza storica e artistica del manufatto, si è ritenuto utile avviare un confronto con la Soprintendenza di Catania, Ente al quale è demandata l’alta sorveglianza sugli interventi di riqualificazione del Caffè, che con verbale dell’ottobre 2013 autorizzava i lavori di restauro.La scelta progettuale, concordata sia con il RUP, sia con la Soprintendenza di Catania, è stata quella del restauro conservativo, con il quale si recuperano solo gli elementi decorativi originali, ancora presenti sulla facciata. L’intervento, pur tenendo in considerazione le fotografie dei primi del Novecento che riportano i disegni dei decori originali, si è basato sull’analisi e la pulitura dei paramenti realmente esistenti sulla facciata, non lasciando spazio a interpretazioni soggettive.Ritengo utile, onde evitare inutili speculazioni, specificare le somme relative al finanziamento, in modo tale che i cittadini possano conoscere gli importi delle diverse lavorazioni:

Importo dei lavori a base d’asta: € 192.839,97Assegnati con un ribasso del 24.4175% per € 148.395,71 (comprensivi dei Costi diretti per la sicurezza pari a € 10.821,89 – somma non soggetta a ribasso)Importo lordo dei lavori in variante: € 36.306,44Importo dei lavori in variante al netto del ribasso: € 27.441,31Costi reali dell’opera (comprensivi dei lavori in variante): € 175.837,02
In totale la somma dei lavori relativi la variante, attribuibile a circostanze impreviste ed imprevedibili, non imputabili alla stazione appaltante rientra all’interno delle somme a disposizione derivanti dalle economie di cantiere e ammonta ad un totale di € 27.441,31 al netto del ribasso d’asta; i giorni lavorativi in più necessari per i lavori in variante sono stati 40.
DISTINTA LAVORI IN VARIANTE: La Perizia di Variante la cui proposta è stata fatta nel maggio del 2013 è stata autorizzata ai sensi dell’art. 132 (Varianti in corso d’opera), comma 1, lettere a) e c) del D. Lgs. 163/2006 (Codice degli Appalti):
ADEGUAMENTO AL DECRETO DELL’ASSESSORATO ALLA SALUTE N.42 DEL 5/09/2013 ED IN PARTICOLARE ALL’ART. 4 RIGUARDANTE LE COPERTURE (per la prevenzione e protezione delle cadute dall’alto e per l’esecuzione di interventi di manutenzione sulle coperture degli edifici).RICOSTRUZIONE SOFFITTO A VOLTA DELLA SALA BARDurante i lavori si è constatato che la struttura dell’unica volta ancora esistente era totalmente compromessa, al punto da essere pericolante;
RESTAURO FACCIATA CAFFE’ EDEN Integrazione di ben 40 lavorazioni di cui alcune già previste per il recupero della facciata originale fra cui citiamo solo alcune quali: Rimozione intonaci esterni; Consolidamento e fissaggio intonaco; Pulitura paramenti; Preconsolidamento e fissaggio pellicola pittorica e intonaci degradati; Reintegrazione pittorica su decori con acquerello e rigatino; Scialbatura; Protettivo idrorepellente; Rimozione di pellicole pittoriche; Trattamento biocida; Rimozione di depositi con idropulitrice a bassa pressione; Pulitura di precisione con sabbiatrice a bassa pressione; Integrazione di lacune di intonaco; Riconfigurazione di lapidei naturali ed artificiali; Consolidamento statico; Ricostruzione di elementi decorativi su modello esistente.

Carla Sorrentino (architetto)

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments