RISOTTO ALLA ZUCCA. (RICETTA DI MARINELLA ARCIDIACONO.)

Buongiorno liberi navigatori.

Oggi per la nostra rubrica “Panza e Prisenza” vi propiniamo una ricetta di stagione che ci regala la nostra cara amuca e giornalista Marinella Arcidiacono. “RISOTTO ALLA ZUCCA” Ogni volta che Marinella ci invia una sua ricetta, non abbiamo bisogno di aggiungere altro a quello che lei già descrive meravigliosamente bene. Ecco a voi, il suo risotto di Halloween.

“Ogni momento é quello giusto quando si vuole preparare un buon risotto di zucca gialla, ma se ciò accade nel famigerato giorno di Halloween caratterizzato anche dal simbolo della zucca gialla per i bambini che lo festeggiano, può essere anche un momento di festa!

Nella ricetta di oggi, vi propongo due varianti: Versione veg con pomodorini secchi e Versione classica con pancetta.

INGREDIENTI
Riso Carnaroli 320 g
Zucca 600 g
Cipolle bianche100 g
Brodo vegetale 1,5 l
Parmigiano Reggiano 80 g
Vino bianco 60 g
Burro 50 g (facoltativo)
Sale fino q.b.
Olio extravergine d’oliva 20 g

PREPARAZIONE
Per cucinare il risotto alla zucca, cominciamo col preparare un brodo vegetale leggero, che utilizzereremo per portare il riso a cottura (in alternativa è possibile usare anche un dado vegetale).
Adesso è il momento della zucca, io ne ho utilizzato una dell’orto di papà Salvatore.

Esistono diverse modalità di preparazione, io per esempio taglio la zucca a dadini e la cucino a vapore. Dopo averla tritata (anche col semplice ausilio di una forchetta), la unisco alla cipolla finemente tritata. Lascio soffriggere il tutto in un tegame con olio Evo per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto per non fare attaccare il composto.

Comincio ad aggiungere il riso ( precedentemente tostato e sfumato col vino bianco), a seguire un mestolo di brodo poco per volta (circa 20 minuti).
Appena il risotto comincia ad asciugarsi, aggiungiungiamo un mestolo di brodo ben caldo, proseguendo così fino alla cottura.

Ci vorranno circa 15-20 minuti a seconda del riso utilizzato.

Verso fine cottura regoliamo di sale.
È possibile mantecare con il burro e
parmigiano grattugiato.

Preferisco sentire in bocca il sapore intenso della zucca e olio Evo.

Nella versione classica, ho fatto rosolare la pancetta in una padella antiaderente senza olio e per pochi minuti. Una volta cotta, l’ho aggiunta sopra il riso come potete vedere nella foto. A piacere, dopo averla rosolata la potete aggiungere al riso durante la cottura.

Nella versione vegetariana, ho aggiunto al riso (vedi foto) dei pomodori secchi.

Buon Halloween a tutti.” (Foto di Marinella)

Buon appetito da
(Panza, Prisenza e Marinella)