Storia d’Italia – Il golpe Borghese, 08 dicembre 1970

Fu un tentativo di Colpo di Stato che avrebbe avuto come capo il principe nero Junio Valerio Borghese , già comandante della X Mas durante la II Guerra mondiale , appoggiato da elementi di estrema destra aderenti al Fronte Nazionale , all’Avanguardia Nazionale e elementi delle Forze Armate. Il golpe che aveva come obiettivo l’occupazione del Ministero della difesa e la sede della Rai a Roma e l’occupazione di punti sensibili in altre città . Il golpe , già in corso, veniva sospeso dallo stesso Borghese. Il Comandante riparerà nella Spagna governata ancora dal Caudillo Francisco Franco.

Il principe nero morirà a Cadice prima dell’inizio del processo. Gli altri congiurati saranno condannati in primo grado a varie pene detentive; ma verranno assolti in appello “perche il fatto non sussiste”; e l’assoluzione sarà confermata nel 1986 dalla Corte di Cassazione.

Fonte storica : Storia D’Italia di Arrigo Petacco.

Nella foto il Comandante Borghese con l’On. Giorgio Almirante – Pubblifoto