Esercizi pubblici e disabilità,indietro anni luce

Acireale – Fancity ha voluto raccogliere la segnalazione di un ragazzo, che giornalmente vive tutte le difficoltà legate alla sua disabiltà. Costretto su una sedia a rotelle, vorrebbe che gli fosse garantito almeno di poter andare in qualsiasi bar, ristorante o pizzeria di Acireale senza dover incontrare quelle barriere che ledono la sua dignita di uomo. Purtroppo però, il nostro amico, l’altra sera non ha potuto usufruire dei servizi igienici di un esercizio pubblico, perchè la sua carozzina non entrava nella porta del bagno. Senza contare che per arrivare allo stesso, il ragazzo è stato costretto a chiedere aiuto al personale del bar per essere aiutato ed essere preso di peso per la presenza di gradini. Noi, ci chiediamo come sia possibile che nel 2021 di debba ancora denunciare in tal senso e se la dignità di un uomo valga così poco.

A tal proposito abbiamo interpellato il garante per i diritti delle persone con disabilità del comune di Acireale, Riccardo Castro.

Graziella Tomarchio – Nello Pomona