Festa dell’albero, 21 novembre 2019- III Ist. Comprensivo G. Rodari Acireale

Si è celebrata ieri la Giornata Nazionale degli Alberi.
L’iniziativa, con la legge n.10 del Ministero dell’Ambiente che la riconobbe, viene celebrata ogni 21 novembre con l’intento di promuovere le politiche di riduzione delle emissioni, la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero e la vivibilità degli insediamenti urbani.
Accanto alle iniziative per la Giornata Nazionale degli Alberi, si svolgono anche quelle per la Festa dell’Albero, un’iniziativa promossa da Legambiente dal 2008 e che ha radici che affondando nelle antiche tradizioni della nostra cultura.
Per dare un segnale forte agli alunni dell’istituto, l’assessorato all’ Ambiente Daniele La Rosa, ha destinato 10 alberi di ulivo e agrumi per gli spazi a verde dei plessi di Scillichenti e Stazzo, facenti parte del III Ist. Comprensivo G.Rodari, guidato dalla dirigente Elisabetta Maggio.

Le piante sono state collocate ieri 21 novembre proprio in occasione della Festa dell’albero, grazie alla generosa sponsorizzazione del Lions club di Acireale presieduto da Lino Fatuzzo. Il Lions Club di Acireale, oltre ad aver scelto con precisi criteri di opportunità paesaggistica gli alberi, ha inviato due esperti, il prof Giovanni Continella già Docente ordinario nella Facoltà di Agraria dell’Università di Catania e il professore Giuseppe Rossi, professore emerito dell’Università degliStudi di Catania, già Ordinario del settore Costruzioni idrauliche, per illustrare ai giovani alunni aspetti inediti degli alberi, veri protagonisti delle celebrazioni.

All’incontro sono intervenuti il consigliere regionale Angela Foti, il sindaco Stefano Alì, l’assessore all’Ambiente Daniele La Rosa, l’assessore alla Pubblica Istruzione Palmira Fraschilla, il presidente Lions Club Lino Fatuzzo, la dirigente Elisabetta Maggio e don Mario Camera parroco di Scillichenti e Stazzo.

Intensa mattina ieri dunque, animata, oltre che dalla pantumazione delle piante, anche dai canti e dalle riflessioni degli alunni dei tre plessi coinvolti nella lodevole iniziativa. Doveroso ringraziare anche tutti gli insegnanti che si sono adoperati sinergicamente per la riuscita della bellissima giornata, festosa e ricca di contenuti.

Lino Fatuzzo, presidente del Lions Club Acireale, ha spiegato : “Abbiamo deciso di donare questi dieci alberi alle scuole, scelti con cura dai nostri soci esperti ( infatti gli alberi sono stati scelti seguendo alcuni criteri, primo fra tutti la pertinenza con l’ambiente ) con l’intento di donare qualcosa che sia valevole soprattutto nel futuro, quindi non qualcosa che si usa e consuma nell’immediatezza, ma qualcosa che lasciamo in eredità anche a chi arriverà dopo.”.

Angela Foti: ” Ho aderito con molto piacere alla Festa dell’albero, intanto donando alcuni alberi che verranno messi a dimora in altre location, e in particolare oggi, trovandoci anche nella settimana dedicata ai Diritti dei bambini e dell’infanzia, puntando all’ articolo che sancisce il diritto dei bambini a partecipare attivamente alla salvaguardia dell’ambiente, anche con attraverso loro proposte, e riferendomi alle politiche ambientali sulla riduzione dei rifiuti, soffermandoci su quanto impattante sia l’utilizzo della plastica, abbiamo deciso di donare alcune borracce alle scuole oggi coinvolte, che sostituiranno l’uso quotidiano di bottigliette di plastica per l’acqua, con l’intento di responsabilizzare i bambini e renderli parte attiva nella lotta per il rispetto dell’ambiente.”.

Elisabetta Maggio, visibilmente contenta dell’iniziativa: “I bambini e i ragazzi hanno accolto con molto entusiasmo l’iniziativa, sono stati già coinvolti in diverse attività organizzate per sensibilizzarli al tema. È necessario investire sui giovani per sperare in un futuro migliore, in loro troviamo terreno fertile dove fare germogliare tutto ciò che serve loro a coinvolgere le figure che si muovono nelle loro realtà, ovvero genitori, amici, ad essere parte attiva di un necessario cambiamento di tendenza riguardo l’ambiente.”.

L’assessore Palmina Fraschilla : “Sono molto felice di partecipare oggi a questa giornata, perché bellezza vuol dire anche vivere in un’ambiente naturale dove viene valorizzato tutto ciò che Madre Natura ci ha donato che, purtroppo, non solo non riusciamo ad apprezzare ma neanche a mantenere. Questo dono è importante anche per il messaggio che porta ai nostri bambini e ragazzi, affinché possano imparare a prendersi cura di questi alberi e allo stesso tempo della natura, migliorando tutto ciò che riguarda l’ambiente attorno a loro.”.

L’assessore Daniele La Rosa, da sempre legato al tema ambientale: “Oggi si festeggia la Festa dell’albero in tutta Italia, è una giornata simbolica in cui le amministrazioni sono maggiormente sensibilizzate ad effettuare nuove piantumazioni per sottolineare l’importanza degli alberi per le nostra esistenza. Stiamo piantumando 10 alberi da frutto, anche per dare la possibilità di iniziare un percorso didattico legato ad essi. As esempio dall’olivo si può fare la raccolta e il imparare il processo di produzione dell’olio. Con i 10 di oggi, questa amministrazione gli 80 alberi piantumati e il percorso non si ferma, già nei prossimi giorni abbiamo predisposto nuove messe a dimora. Le piante non hanno avuto nessun costo, sono state tutte generosamente donate e anche nella fase di impianto si sono impegnati dei volontari, prezioso il supporto dell’Ufficio Verde Pubblico che mi preme ringraziare.”.

Presente alla manifestazione anche Don Mario Camera :” Tutte le religioni dimostrano un’attenzione per il Creato. Il testo della Bibbia spiega in modo molto chiaro come il Creato sia un’opera di Dio e di conseguenza quando non si rispetta il Creato non si rispetta Dio. È importante il rispetto e la salvaguardia della bellezza dell’ambiente che ci accoglie.”.

( Laura Magliocco )