mercoledì, Giugno 29, 2022
Google search engine
HomePoliticaL’assessore La Rosa si dimette?

L’assessore La Rosa si dimette?

ACIREALE – Sembra proprio che la giunta Alì non riesce a trovare stabilità. Le dimissioni, in questi quasi quattro anni di amministrazione, sono fioccate: da Pirrone a Cavallaro a C. Grasso e poi ancora le fughe dal gruppo consiliare del M5S e le dimissioni, per due volte, dei capigruppo dei pentastellati. Insomma davvero un percorso accidentato quello che ha dettato questa esperienza amministrativa.

Adesso sembra che possa essere arrivato il turno dell’assessore all’Ambiente Daniele La Rosa. La notizia gira da qualche giorno tra gli addetti ai lavori anche se non vi ancora alcun comunicato ufficiale né dichiarazioni dell’interessato in tal senso. Quello che appare evidente sono i continui attacchi di cui l’assessore La Rosa è bersaglio da parte dei consiglieri comunali (nell’ultima seduta prima Scalia poi Pittera ed ancora la Cundari hanno diretto le loro critiche in direzione assessorato all’Ambiente).

Di fatto vengono imputate all’assessore La Rosa le sue continue assenze in consiglio comunale, il fatto che quasi mai ha risposto alle sollecitazioni e ai chiarimenti posti sia dai rappresentanti politici eletti che dai cittadini. Le questione aperte sono ancora tante, dalle condizioni della pulizia della strade cittadine, la scerbatura, la raccolta dei sacchetti della cenere vulcanica, le capitozzature selvagge, i mastelli che sono diventati lerci e cadenti e tante altre argomentazioni che ruotano intorno alle condizioni della città per quel che riguarda la pulizia e il decoro.

Nell’ultima seduta del consiglio comunale del 14/12/’21 in alcuni momenti è sembrato davvero uno sparare sulla croce rossa. In tanti ad indicare le presunte mancanze e le inefficienze dell’assessore all’ambiente e, va ricordato, rimane ancora sospesa la questione delle istallazioni pubblicitarie nello spartitraffico di viale Colombo. E per non farci mancare nulla anche il mite parroco della chiesa di S. Maria la Scala don Francesco Mazzoli nel suo profilo social qualche giorno fa ha scritto: “All’attenzione del Presidente del Consiglio Comunale di Acireale; e per conoscenza in quanto non a conoscenza all’Assessore Territorio e ‘Ambiente. Alle testate giornalistiche e pagine social. Pronti per Traslocare gli stralci Vegetali presso la gradinata del palazzo di Città. L’assessorato all’ambiente del comune di Acireale crea più discariche a cielo aperto nella frazione di Santa Maria la Scala. Da oltre 45 giorni presso piazza Molino e oltre 20 giorni nella piazza. Imputabile i Reati: 1) creazione di discarica abusiva; 2) probabile causa di danni a cose e persone in quanto non transennato e messi in sicurezza; 3) rischio incendio; 4) potatura incompleta delle piante; 5) mancata verifica della potatura e rimozione dell’ente controllore (il più grave)”.

Insomma le critiche all’assessore La Rosa sono diventate ormai litania continua ed allora le voci di una sua imminente decisione a dimettersi sembrano essere concrete. Il sindaco Alì dovrà ancora una volta cercare tra i suoi “compagni di scuola”?

(mAd)

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments