Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
mercoledì, Giugno 19, 2024
Google search engine
HomeNewsNON CI SI FERMA PIU’: BASTA UN GOL DI GUALDI AI GRANATA...

NON CI SI FERMA PIU’: BASTA UN GOL DI GUALDI AI GRANATA PER AGGUANTARE IL SECONDO POSTO

(di Giorgio Cavallaro)

Che la festa continui e che non abbia fine. Nonostante gli ormai noti problemi societari, l’Acireale sembra non volersi più fermare. Terza vittoria di fila per i granata, che con l’arrivo di mister Infantino in panchina hanno completamente cambiato rotta dopo un inizio di campionato altalenante.

Al Tupparello si presente l’Isola Capo Rizzuto, ultima della classe con soli 5 punti conquistati. Classico e ormai collaudato 3-4-3 per l’Acireale, con il tridente composto da Barraco e Cocimano ad ispirare Testardi. L’unica novità di formazione è data dal classe 99’ Albertini.

Prima frazione scialba, con l’Acireale padrone del possesso ma senza riuscire ad affondare il colpo, fino a quando a sorpresa gli ospiti sfiorano il vantaggio con Leto, abile a scartare l’estremo difensore acese ma è bravo il difensore granata a respingere prima che la sfera oltrepassi la linea. Primo tempo che si chiude col parziale di 0-0.

Il secondo tempo parte subito con due cambi per i padroni di casa, con mister Infantino che prova a dare la scossa con gli ingressi di Gualdi e Dadone per gli spenti Palermo e Sciannamè. Proprio Dadone al 4’ si rende protagonista della prima occasione granata, colpo di testa che però sorvola la porta non creando pensieri agli avversari. Poco dopo l’Acireale va vicino al bersaglio, ancora di testa, ma sta volta con Testardi che sfrutta un gran cross di Cocimano ma non inquadra bene e la sfera sfiora il palo. E’ il presagio del gol del vantaggio che arriverà qualche istante più tardi: batti e ribatti, palla che arriva al limite dell’area, gran botta di Gualdi e palla in fondo al sacco.

1-0 Acireale dunque, al termine di una prima ora di gioco ben al di sotto le aspettative dato il divario tecnico tra le due squadre. Gestione del pallone per la squadra granata da qui in avanti, che fa valere la propria tecnica nei confronti degli avversari confezionando il risultato favorevole. Giro di cambi nell’ultimo quarto d’ora, fuori Lo Nigro, Barraco ed un applauditissimo Salvo Cocimano sostituiti da Scapellato, Aloia e Di Maio. Da segnalare al 38’ l’espulsione di Tumminelli, che rimedia il secondo rosso nel giro di due settimane dopo quello ricevuto contro l’Ercolanese due domeniche fa. Quattro i minuti di recuperi concessi dal direttore di gara, al termine dei quali arriva il triplice fischio che decreta la vittoria da parte dei granata, 1-0 il risultato finale.

Gara non particolarmente vivace, ci si aspettava di più contro l’ultima della classe ma erano importanti i tre punti. Vittoria che porta l’Acireale al secondo posto in solitaria visti i risultati di Nocerina ed Ercolanese sui campi di Gela e Vibonese. Settima vittoria su undici gare disputate per una squadra che, nonostante i problemi, continua a regalare soddisfazioni ai propri tifosi.

CLASSIFICA:

TROINA 26
ACIREALE 22
ERCOLANESE 21
NOCERINA 20
GELA* 19
IGEA VIRTUS 18
CITTANOVESE 16
VIBONESE* 16
SANCATALDESE 16
GELBISON 15
PALAZZOLO* 13
PORTICI* 11
ROCCELLA 11
EBOLITANA 9
MESSINA 9
PALMESE (-5) 8
PACECO 6
ISOLA CAPO RIZZUTO 5

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments