RISOTTO ALLA GINEVRA. (RICETTA DI ALESSANDRO AMICO)

Buongiorno liberi navigatori.

Oggi oer la nostra rubrica “Panza e Prisenza” una ricetta gustosa che ci ha regalato il nostro amico Alessandro. “RISOTTO ALLA GINEVRA”

Ecco a voi, la ricetta che ci ha inviato il nostro amico Alessandro.

“Il piatto di oggi profuma tanto di “Sicilia”,e’ un piatto che si puo’ degustare all’aperto,anche in una terrazza del nostro centro storico della citta’ di Acireale.E’un piatto che profuma di”Arance”di “limoni”e si puo’assaporare la dolcezza dei” fiori di zucchine” accompagnati da un ottimo calice di vino bianco oppure un buon aperitivo.

Il piatto che vi voglio presentare e’:”IL RISOTTO DI GINEVRA”. Ho voluto dedicare questo piatto ad una nota artista e pittrice.Il suo nome era Ginevra di cognome Bacciarello, nata ad Ancona nel 1890, diplomata alle belle arti di Roma e trasferita ad Acireale nel 1912.Purtroppo mori’ giovane, uccisa da un arma da fuoco. Si ricorda di questa artista, un opera esposta nella chiesa dell’Eremo di Sant’Anna che e’ una scultura a lei dedicata.

INGREDIENTI (per 2 persone)
250 gr riso
Brodo vegetale(1 patata 1cipolla 1carota)
1 Arancia
1 Limone
100 gr fiori di zucchine
Mandorle pelate e tritate
Sale
Pepe
Olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE:
Sbucciare e pulire con acqua,una patata una cipolla e una carota e mettere a bollire per circa 30 minuti,per fare il brodo vegetale.

Preparate del succo di arancia e di limone,e grattugiate poca scorza di entrambi gli agrumi.

Pulite i fiori di zucchine e tagliarli molto sottili.

Prendete una padella mettete un filo di olio extravergine di oliva,un poco di cipolla tritata,e soffriggete insieme a delle mandorle pelate tritate qualche minuto. Aggiungere ora il riso e farlo scoppiettare in padella, poi sfumare con il succo di entrambi gli agrumi.Mescote con un cucchiaio e aggiungete i fiori di zucchine.

Aggiungete anche, poco a poco il brodo vegetale per far crescere il riso, mettete un po’ di sale un po’di pepe,assaggiate e se la consistenza del riso va bene, spegnete e servite.
Un saluto a tutti gli amici di PANZA&PRISENZA” ( FOTO DI ALESSANDRO)

Buon appetito da (Panza, Prisenza e Alessandro)