Si conclude la 18esima edizione di Magma con la vittoria del corto belga “Detours”.

A vincere il Premio Lorenzo Vecchio alla diciottesima edizione del festival Magma, premio assegnato dalla giuria, è il corto belga Detours del regista Christopher Yates. È la storia di un padre separato, Simon, che deve restituire il bambino all’ex moglie e che, nella fretta, rompe lo specchietto di un auto parcheggiata, decidendo, poi, di scappare. Il premio del pubblico va al corto You Are Overreacting della polacca Karina Paciorkowska, un’interessante animazione disegnata a mano che prova ad interrogarsi sul ruolo delle donne nella società moderna. La giuria di magma ha, inoltre, assegnato delle menzioni speciali ai corti in concorso che si sono distinti per qualità artistiche e tecniche. Tra i corti scelti vi sono, oltre al già premiato You are Overreacting, lo svedese The Traffic Separating Device del regista Johan Palmgren e Four Seasons del regista spagnolo Miguel Gabaldón.

Nella foto i membri della giuria.

Anche quest’anno una giuria d’eccezione formata da artisti del calibro di Jacopo Quadri, il presidente di giuria, regista, ma, soprattutto, celebre montatore che può vantare collaborazioni con registi come Bertolucci e collaborato alla realizzazione di film quali “Morte di un matematico napoletano” di Mario Martone e, tra i più recenti, “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi, premiato con l’Orso d’Oro a Berlino nel 2016. Tra i membri della giuria anche il direttore di fotografia Paolo Ferrari, che annovera tra le sue collaborazioni nomi come Bertolucci e Marco Bellocchio e la responsabile distribuzione internazionale Carla Quarto Di Palo, proveniente da Londra dove sta lavorando alla distribuzione del film “After the Wedding”, con Julianne Moore e Michelle Williams.

Cala, dunque, il sipario tra gli applausi ai tanti registi venuti, in questa due giorni finale, a presentare e parlare dei loro corti. Registi che hanno dato un tocco di internazionalità alla nostra città.

Appuntamento, allora, al prossimo anno per un’altra edizione di Magma, sempre ricca di novità e di interessanti sperimentazioni.

(Valeria Musmeci)