STORIE DI CANZONI – Ivano Fossati – “La costruzione di un amore”

“La costruzione di un amore” è una canzone scritta nel 1978 da Ivano Fossati per Mia Martini con la quale ha intrattenuto una decennale storia d’amore. Senza ombra di dubbio può essere considerato uno dei più grandi brani della musica d’autore italiana che prenderà forma nel quinto album della Martini, “Danza”, pubblicato nel settembre dello stesso anno.
La canzone prende spunto dalla travagliata storia d’amore che la coppia viveva a quel tempo, storia che poi si concluse burrascosamente nel 1984 sembrerebbe a causa dell’esasperante gelosia di Fossati che portò Mimì a dover annullare alcuni contratti discografici e soprattutto, a dover dare l’addio a un importante progetto con Pino Daniele a cui teneva in modo particolare. A piovere sul bagnato, sopraggiunse poi la perdita di voce, e Mia Martini, solo grazie a due interventi chirurgici alle corde vocali perfettamente riusciti, potè proseguire la sua seppur breve e travagliata carriera. La cantante soffrì molto per quella storia d’amore nei confronti di un uomo forte e di grande personalità nel quale cercava rifugio per le proprie debolezze e fragilità.

Mimì temeva che Ivano l’amasse solo per il suo talento e fosse geloso solo delle sue qualità artistiche tanto da non voler mai accettare la possibilità di avere un figlio da lei, una tesi questa, avvalorata anche dalle dichiarazioni pubbliche del cantautore nelle quali venivano sempre sottolineate solo le capacità artistiche di Mimì senza mai citare, chissà se per riservatezza o per volontà, le doti umane o il gradimento del loro legame amoroso. Mia Martini, di contro, continuerà a parlare di quella storia candidamente, senza alcun problema od omissione, mentre Fossati tutt’ora preferisce sviare il discorso su quel periodo, nel tentativo forse, di cancellare i ricordi, belli e brutti che siano, di una lunga e passionale storia d’amore.

Il testo della canzone elenca poeticamente le emozioni, le ansie e le difficoltà che si possono riscontrare nella “costruzione” di un rapporto amoroso. Resta il fatto che i due artisti dichiarano versioni contrapposte circa la nascita e la finalità della canzone: da una parte Fossati che definisce questo suo brano come “universale” e quindi non personale o autobiografico, dall’altra Mimì che asserisce di essere stata la fonte d’ispirazione per una canzone a lei dedicata. Ma ciò che conta è che questa unione, grazie alla vena autoriale di Ivano Fossati, ha prodotto una pagina memorabile di letteratura musicale.

Immagine: Mia Martini e Ivano Fossati.

Luigi Pennisi