TROFIE AL FORNO CON ZUCCA E SALSICCIA

Buongiorno liberi navigatori.

Oggi per la nostra rubrica “Panza e Prisenza” vi proponiamo un piatto autunnale, semplice, gustoso e facile da realizzare. “TROFIE AL FORNO CON ZUCCA E SALSICCIA” Pochi ingredienti che renderanno il vostro piatto unico e adatto a grandi e bambini.

INGREDIENTI
500 gr di Trofie
500 gr di Zucca
Mezzo Scalogno
Sale
2 cucchiai di Acqua
200 gr di Salsiccia
Parmigiano
Latte
Una noce Burro

PER LA BESCIAMELLA
20 gr di Burro
20 gr di Farina
200 ml di Latte
Sale
Noce moscata

PREPARAZIONE
Iniziate tagliando la zucca prima a fette, poi a listerelle e quindi a cubetti, ovviamente privata della scorza e dei semini interni.

Affettate mezzo scalogno e fatelo rosolare in padella con una noce di burro. Aggiungete la zucca e saltatela per pochi minuti a fiamma vivace. Dopodichè, aggiungete due cucchiai di acqua o (del brodo vegetale), sale e pepe e coprite, abbassando la fiamma.

Lasciate cuocere per una decina di minuti, quindi frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia.

Mettete da parte la crema e preparate sul fornello l’acqua per la pasta.

Nel frattempo, nella stessa padella della zucca, fate rosolare la salsiccia privata del budello, riducetela in briciole e, una volta perso il colore rosa.

Mentre l’acqua raggiunge il bollore, potete dedicarvi anche alla besciamella.

Scaldate 200 ml di latte mentre in un altro pentolino fate sciogliere 20 g di burro. Una volta sciolto, aggiungete la farina e mescolate con una frusta fino ad ottenere il roux.

Aggiungete quindi il latte caldo, il sale ed un pizzico di noce moscata, continuando a mescolare finchè la vostra besciamella non si sarà addensata. Trasferitela in un recipiente e tenetela da parte.

Con queste dosi, otterrete una besciamella leggermente più liquida del solito, in modo che la pasta possa assorbirla meglio una volta in forno.

Quando l’acqua bolle, tuffateci le trofie e cuocetele per metà del loro tempo di cottura (3-4 minuti).

Scolatele, quindi conditele con la crema di zucca, la salsiccia e 2/3 della besciamella.

Ungete il fondo della teglia con 2 cucchiai della besciamella rimasta. Metteteci quindi metà pasta e spolverate con parmigiano grattuggiato.

Adagiate in teglia l’altra metà pasta.

Allungate la besciamella rimasta con un po’ di latte e versatela sulla pasta, sia al centro sia lungo tutto il perimetro della teglia.

Concludete quindi con un’altra spolverata di parmigiano.

Cuocete in forno a 200 gradi per 20 minuti con coperchio e per altri 5 senza, in modo da creare la crosticina.

Servite ben calde.

Buon appetito da
(Panza e Prisenza)