ZUPPA DI CIPOLLE

Buongiorno liberi navigatori.

Oggi per la nostra rubrica “Panza e Prisenza” vi proponiamo una “ZUPPA DI CIPOLLE”. Un piatto povero e semplice dal sapore unico e genuino ed è inutile che iniziate a dire “Bleah!”perchè solo chi l’ha assaggiata sa quanto può essere sublime e delizioso questo piatto. Semplice e povero, ma di una squisitezza inspiegabile a parole. Certo, ci possono volere dai due ai tre giorni per digerirla, ma per il sapore così delicato di questa zuppa di cipolle ne vale veramente la pena. Ve lo assicuro. Piatto tipicamente invernale, ma se impazzite per questa zuppa preparatevela quando vi pare.

INGREDIENTI
500 gr di Cipolle bianche
40 gr di Farina
1 lt di Brodo vegetale bollente ( preparato precedentemente)
150 gr di Formaggio Emmental
150 gr di Parmigiano grattugiato
Sale e Pepe
Crostini di pane

PREPARAZIONE
Per prima cosa preparate un buon brodo vegetale con sedano, carota e cipolla, ai quali possono essere aggiunti altri ortaggi, pomodori, zucchine (o zucca a seconda della stagionalità) e patate, per citarne alcuni. Fate bollire per un paio di ore Quando sarà pronto, filtratelo accuratamente prima di utilizzarlo.
(Per preparare il nostro piatto di oggi, il brodo vegetale, conviene prepararlo il giorno prima. conservtelo in frigo e riscaldatelo durante la preparazione della zuppa)

Ora preparate la zuppa iniziando con l’affettare le cipolle sottilmente. In una pentola dai bordi alti fate rosolare le cipolle nell’olio facendole dorare per circa 5 minuti. Aggiungete la farina e mescolate per circa 1 minuto.

Aggiungete il brodo vegetale bollente e mescolate. Salate e pepate. Cuocete per altri 30 minuti. Se è il caso, prolungare la cottura per altri 10 minuti. (La zuppa non deve risultare trippo liquida)

Mettete le fette di pane in una terrina di terracotta facendoli fuoriuscire un pò dal bordo della terrina. Cospargeteli di Emmental, versate sopra la zuppa calda di cipolle e spolverate la superficie col parmigiano.
Fate gratinare per 10 minuti in forno caldo a 250°. ( Foto Web)

Buon appetito da
(Panza e Prisenza)